Villaggio del Sole, ok a supermercato e urbanizzazione
Breaking News
Un rendering della prevista area del supermercato, tra viale del Sole e via Brigata Granatieri di Sardegna

Villaggio del Sole, ok al supermercato e al resto

Vicenza – “Una nuova rotatoria, il sottopasso pedonale messo a norma e completamente rinnovato e un parcheggio a uso pubblico. Il tutto a costo zero per le casse comunali. E’ questo il consistente beneficio per la comunità che deriverà da una convenzione tra il Comune di Vicenza e i privati che costruiranno un nuovo supermercato all’angolo tra viale del Sole e via Brigata Granatieri di Sardegna”. Lo hanno detto questa mattina, illustrando i dettagli dell’intervento, il cui iter è previsto dalla normativa sul Piano casa, gli assessori al territorio Lucio Zoppello e alle infrastrutture Claudio Cicero. Un intervento, occorre aggiungere, che ha già sollevato proteste da parte di abitanti della zona, che non condividono la scelta dell’amministrazione comunale vicentina.

L’area in questione è quella dell’ex campo da calcio parrocchiale del Villaggio del Sole, che la parrocchia di San Carlo cederà alla catena internazionale Aldi, pronta a realizzare un supermercato con superficie commerciale pari a duemila metri quadrati e superficie di vendita pari a di 1.290 metri quadrati. Il tutto è reso possibile dalla preesistenza di una attività commerciale e dalla destinazione urbanistica residenziale e commerciale dell’area sin dal 2013.

“Ereditata questa pratica edilizia dalla precedente amministrazione – ha ricordato oggi Zoppello ricostruendo la vicenda – con gli uffici abbiamo analizzato nel dettaglio la correttezza dell’iter tecnico amministrativo e l’effettivo beneficio pubblico, ottenendo dai privati la disponibilità a modificare le opere di perequazione a loro carico, con maggiori vantaggi per la comunità”.

“Oltre alla rotatoria – ha aggiunto Cicero -, che andrà a sostituirsi al pericoloso incrocio tra viale del Sole e via Brigata Granatieri di Sardegna, e ai circa 70 posti auto di cui sarà dotato il nuovo piazzale del supermercato, abbiamo chiesto ai privati di ristrutturare e mettere a norma il sottopasso esistente, anziché prevedere, come da precedenti accordi, un nuovo semaforo pedonale. Chi aveva realizzato il Villaggio del Sole, sessanta anni fa, aveva con lungimiranza previsto il collegamento pedonale sotterraneo verso il centro città. Sarebbe stato assurdo non approfittare di questa occasione per rimetterlo a nuovo, con rampe per carrozzine, illuminazione e video sorveglianza”.

Il valore di queste opere di urbanizzazione primaria, che i privati dovranno realizzare a loro carico prima dell’apertura del supermercato, è stato calcolato in 724 mila euro.  Non trattandosi di un accordo urbanistico, il consiglio comunale dovrà esprimersi a breve unicamente sullo scomputo degli oneri, pari a 80 mila euro, richiesto dai proponenti. Poi partiranno i lavori, che dovrebbero durare circa un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *