Bertoliana, Palazzo San Giacomo chiude due giorni
Breaking News

Bertoliana, Palazzo San Giacomo chiude due giorni

Vicenza – Due giorni di chiusura per la sede di Palazzo San Giacomo della biblioteca Bertoliana di Vicenza. Sabato 17 e lunedì 19 marzo, fino alle 14, l’edificio di contra’ Riale 5 non sarà accessibile, così da agevolare i lavori di rinforzo strutturale del palazzo, che sono iniziati nella primavera del 2017 e che proseguiranno fino alla fine di maggio di quest’anno.

Per il ritiro dei libri prenotati, gli utenti si possono rivolgere alla sede di Palazzo Costantini, in contra’ Riale, aperta al pubblico dalle 8 alle 14 di lunedì 19. Tra i servizi offerti a Palazzo San Giacomo tre sale di lettura, con 115 posti a sedere, un salottino per la lettura dei periodici, tre postazioni per l’accesso ai cataloghi elettronici, una per la consultazione di cd rom e banche dati e due per la navigazione in internet.

Sede del convento dei padri Somaschi, Palazzo San Giacomo venne realizzato tra il 1642 e il 1727. In seguito al decreto della Repubblica Veneta del 1769, che prevedeva la soppressione dei monasteri e dei conventi che non raggiungevano un certo numero di religiosi, anche quello di San Giacomo venne abbandonato dai padri Somaschi. Acquistato dalla città nel 1774, venne adibito prima a scuole civiche e in seguito a sede dell’Archivio e Camera notarile.

In seguito ad una deliberazione del consiglio comunale di Vicenza (del 12 maggio 1908), Palazzo San Giacomo divenne sede della Bertoliana. Biblioteca che dalla sua fondazione, nel 1708, si trovava nel piano nobile del Palazzo del Monte di Pietà, divenuto inadeguato per il notevole aumento del patrimonio librario e documentario confluito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *